Adjika con aglio e rafano per l'inverno

La classica ricetta dell'adzhika caucasica consisteva in peperoncini piccanti, grandi quantità di sale, aglio ed erbe aromatiche. Questo antipasto era necessariamente un po 'salato, e tutto dovuto al fatto che il sale aiutava la raccolta più a lungo immagazzinata nella stagione calda. Ma quando hanno appreso dell'aggiunta in altri paesi, questa ricetta è stata migliorata aggiungendo pomodori freschi, peperoni dolci, verdure e altri ingredienti. Oggi, ci sono un enorme numero di ricette adjika con una varietà di componenti. In questo articolo impareremo come si prepara l'adjika con rafano e aglio.

I segreti della cottura adzhiki di pomodoro, aglio e rafano per l'inverno

Per preparare una billetta saporita e profumata che verrà conservata a lungo, è necessario seguire alcune regole:

  1. L'adjika con l'aggiunta di rafano e aglio viene preparata quasi nello stesso modo del solito. Nella versione classica, tutti gli ingredienti preparati vengono macinati con un frullatore o usando un tritacarne e poi mescolati con varie spezie. Molto spesso, l'adika non è nemmeno bollita, ma semplicemente versata in barattoli in forma grezza. Per mantenere bene questa preparazione, le verdure devono essere fresche e ben lavate. Non dovrebbero esserci danni e aree marce. Inoltre, una quantità considerevole di sale edibile dovrebbe essere aggiunta alla billetta. Ciò prolungherà la durata di conservazione di adzhika.

  2. Il posto migliore per sistemare l'adjika è una cantina fredda o un frigorifero. A temperatura ambiente può essere conservato solo l'adika cotto. In questo caso, tutta la massa preparata viene messa sul fuoco e fatta bollire per circa 20 minuti. Successivamente, il pezzo viene versato in barattoli sterilizzati e coperchi arrotolati.
  3. Preparare verdure per spuntini è abbastanza facile. Hai solo bisogno di lavare, sbucciare e macinare tutti gli ingredienti. Il più difficile da affrontare con la lavorazione del rafano. Durante la macinazione in un tritacarne, il rafano produce vapore, che irrita fortemente la mucosa degli occhi e delle vie respiratorie.
  4. Le casalinghe esperte sanno come gestire la lavorazione del rafano. La cosa principale è preparare correttamente il tritacarne. In questo caso, la ciotola non viene posta sul tavolo, ma in una busta che è legata attorno al foro del tritacarne. Quindi, l'evaporazione sarà nella confezione, e il muco non sarà irritato.
  5. Il peperoncino, che fa anche parte dell'adika, può anche irritare la pelle delle mani. Pertanto, pulisci e taglialo meglio con i guanti.

Ricetta di Adjika con rafano e aglio

Considerate ora la ricetta per un adzhika molto forte. Naturalmente, questo snack saporito non è per tutti, quindi la quantità di aglio e peperoncino nella composizione può essere ridotta a piacere. Quindi, per cucinare adzhika abbiamo bisogno di:

  • pomodori freschi - due chilogrammi;
  • rafano (radici) - tre o quattro pezzi;
  • aglio - circa 200 grammi;
  • tavolo 9% di aceto - un bicchiere;
  • zucchero semolato e sale qb;
  • peperone dolce - dieci pezzi;
  • peperoncino rosso piccante - dieci pezzi;
  • olio di semi di girasole - circa 3 cucchiai;
  • mazzo di prezzemolo e aneto.

Processo di preparazione degli snack:

  1. Tutte le verdure preparate vengono lavate sotto l'acqua corrente, pulite da semi, gambi e gusci, quindi macinate con un tritacarne. Puoi anche usare un frullatore.

  2. Successivamente, aggiungere alla miscela vegetale sale alimentare e zucchero semolato. Quindi viene versato l'olio di girasole e l'adika viene miscelato completamente. Osserviamo la consistenza del piatto, se la salsa risulta piuttosto asciutta, allora la quantità di burro dovrebbe essere aumentata.

  3. Nella fase successiva, i green vengono aggiunti ad adjika. Puoi tagliare il prezzemolo fresco con l'aneto, ma puoi aggiungere erbe secche.
  4. L'aceto viene aggiunto alla billetta per ultimo, dopo di che lo spuntino viene immediatamente versato in barattoli preparati.
  5. I primi 2-3 giorni di raccolta dovrebbero stare in una stanza calda. Quindi, è meglio infuso, e le spezie saranno in grado di dare il loro gusto e aroma. In inverno, le lattine con adjika possono essere conservate sul balcone. La cosa principale è che la temperatura dell'aria non superi i + 7 ° C.
Suggerimento: Adjika può essere lasciato in piedi sul ripiano inferiore del frigorifero. Quindi non sarà necessario preoccuparsi che lo spuntino possa essere rovinato.

Tali preparazioni non dovrebbero essere mangiate da coloro che hanno problemi con lo stomaco o l'intestino. I supplementi speziati (aglio, peperoncino e rafano) possono irritare le pareti intestinali. Pertanto, per le persone con gastrite o ulcera peptica, è meglio scegliere una ricetta meno acuta o, in generale, rifiutare l'adzhika.

L'opzione di cottura più semplice

La seguente ricetta consiste di soli 3 ingredienti:

  • chilogrammo di pomodori;
  • 7 spicchi d'aglio;
  • sale alimentare.

I pomodori devono essere lavati sott'acqua e rimuovere tutti i gambi. Quindi il frutto viene passato attraverso un tritacarne. Successivamente, la passata di pomodoro dovrebbe essere salata e mescolata con aglio macinato. I denti dentali possono anche essere passati attraverso una stampa regolare. Quindi la miscela preparata viene versata in contenitori preparati. Le banche per tali adzhika devono essere prelavate e sterilizzate in acqua bollita o in forno. Anche le coperture sono sterilizzate.

Attenzione! Non è necessario arrotolare immediatamente le lattine con i coperchi. I barattoli pieni vengono conservati per un paio d'ore in modo che il sale possa essere distribuito uniformemente e solo allora chiuso.

Tale adzhika è immagazzinato in qualsiasi luogo freddo. Questa è la ricetta più economica e veloce. È particolarmente buono per coloro che coltivano pomodori nella loro zona e non sanno cosa farne. Resta solo da preparare un po 'di aglio e sale. Dopo un paio d'ore, tutto si trasforma in uno snack profumato e gustoso per l'inverno.

Raccomandazioni importanti

Alcune fonti dicono che l'adjika può essere riscaldata dopo che è stata tolta dal frigorifero o dalla cantina. Ma questo non vale ancora la pena farlo. La billetta perderà non solo il suo gusto originale, ma anche praticamente tutte le sue proprietà utili. È particolarmente dannoso riscaldare l'adjika nel microonde.

Di solito questo snack viene servito con piatti caldi, quindi non è necessario riscaldarlo. Se non ti piacciono i preparati troppo freddi, allora puoi togliere l'adika dal frigorifero in anticipo e lasciarla in un piatto a temperatura ambiente.

Molte casalinghe preferiscono cucinare uno spuntino. Inoltre deve essere fatto nel modo giusto. La massa schiacciata viene messa sul fuoco e portata a ebollizione. Quindi, ridurre il calore e quindi cuocere la salsa per altri 45-60 minuti. Il trattamento termico, naturalmente, riduce la quantità di vitamine nello spuntino. Ma adjika in questo caso sarà sicuramente conservato bene, anche a temperatura ambiente.

Attenzione! Adjika può essere aggiunto ad alcuni piatti. Ad esempio, può servire come condimento per l'insalata.

Inoltre sulla sua base puoi cucinare verdure al vapore o legumi. In questo caso, stufate separatamente fagioli o patate e in una padella fate una frittura di cipolle, carote e adzhika. Quindi il contenuto della padella viene versato nella padella e stufato insieme per un po 'di tempo. Alla fine, puoi aggiungere erbe fresche al piatto.

L'adjika a base di pomodori, aglio e rafano non è solo uno spuntino gustoso, ma anche un prodotto molto utile. Ingredienti piccanti aiutano il corpo a combattere molti batteri e virus. Inoltre, il pezzo in lavorazione aumenta l'immunità, stimola la circolazione sanguigna e migliora la digestione. Ma, quell'uno beneficio, poi un altro - danno. Come accennato in precedenza, esiste una categoria di persone per le quali gli snack speziati sono semplicemente controindicati. Anche una persona in buona salute non dovrebbe essere troppo portato via con piatti piccanti.

conclusione

L'Adjika con rafano per l'inverno o la merda (come la chiamiamo noi) è uno spuntino facile da preparare, ma molto gustoso. L'aglio e il rafano conferiscono al piatto un tocco piccante e speziato, mentre le spezie e i verdi danno tutto il sapore alla preparazione. Tutti questi ingredienti furono aggiunti all'adika più tardi, poiché la ricetta originale non conteneva né un pomodoro né un peperone. Ma quanto è stato gustoso! Assicurati di provare!