Top condimento di piantine di pomodoro con cenere

Nel tentativo di ottenere un buon raccolto di pomodori, gli agricoltori già nelle prime fasi della coltivazione di colture utilizzano vari fertilizzanti. Quindi, un'alternativa alle sostanze chimiche, ai biologici, agli organici abituali è la cenere. Infatti, è uno spreco del processo di combustione, ma allo stesso tempo contiene nella sua composizione una massa di oligoelementi utili che possono servire come fertilizzante prezioso per le piante. Per le piantine di pomodoro, la cenere viene utilizzata come promotore e promotore della crescita naturale. I benefici della cenere e come usarlo saranno discussi nell'articolo proposto.

Composizione di cenere

Gli agricoltori hanno usato a lungo la cenere come fertilizzante. Consiste di tali oligoelementi essenziali per le piante come potassio, fosforo e calcio. Queste sostanze sono particolarmente necessarie per le giovani piante, come le piantine di ortaggi e, in particolare, i pomodori. Ognuna di queste sostanze ha un vantaggio indispensabile per le piantine di pomodoro.

potassio

Il potassio è vitale per tutte le specie vegetali. Partecipa alla fotosintesi e fa parte della linfa delle cellule. La quantità massima di potassio si trova nei giovani germogli e foglie. Quindi, le piantine di pomodoro hanno bisogno di una quantità molto maggiore di questa sostanza rispetto agli adulti, pomodori fruttiferi.

Il potassio è direttamente coinvolto nell'approvvigionamento idrico dei tessuti vegetali. Quindi, con il suo aiuto, anche una piccola quantità di umidità dal suolo cadrà nelle foglie più alte del pomodoro. La forza di aspirazione delle radici aumenta anche sotto l'influenza del potassio, che consente ai pomodori di radicare le radici e assorbire i nutrienti dal terreno nel modo più efficiente possibile. Le piantine di pomodoro saturo di potassio sono molto resistenti alla mancanza di umidità e al suo eccesso. Inoltre, la saturazione di questo elemento traccia rende i pomodori resistenti alle basse e alte temperature.

Nonostante il fatto che il potassio sia necessario per i pomodori in grandi quantità, i segni della sua carenza possono essere osservati abbastanza raramente. Tuttavia, in alcuni casi, i pomodori "segnalano" chiaramente la mancanza di potassio. Tale deficienza si manifesta con una crescita lenta delle piantine, la formazione di piccole foglie, la cui superficie è altamente nodosa. Allo stesso tempo sulle vecchie foglie delle piantine si può osservare il bordo giallo, che ricorda gli effetti di una bruciatura. Nel tempo, le foglie di pomodori con una carenza di potassio ingialliscono e si arricciano verso l'alto. I tentativi di livellare la lastra del foglio terminano con la sua rottura. Successivamente, un tale squilibrio di sostanze porta all'appassimento e all'abbassamento delle ovaie.

Vale la pena notare che un eccesso di potassio influisce negativamente anche sulle piantine di pomodoro. Un segno di eccessivo contenuto di questo microelemento è pallido, macchie di mosaico sulle foglie di pomodori. Le foglie colpite in questo modo cadono presto.

È importante! I primi 15 giorni dopo l'emergere di piantine di piantine di pomodoro hanno particolarmente bisogno di integratori di cloruro di potassio.

fosforo

Ogni pianta contiene fosforo allo 0, 2%. Questo oligoelemento è parte del DNA, dell'RNA e di altri composti organici. La sostanza consente ai pomodori di assorbire e trasformare l'energia solare, accelerando i processi vitali della cultura. Il fosforo è direttamente coinvolto nella fotosintesi, regola i processi metabolici, la respirazione, il radicamento. I pomodori carenti di fosforo hanno basse rese. I semi raccolti da tali pomodori non saranno rari.

Il principale sintomo della carenza di fosforo nelle piantine di pomodoro è il colore modificato del piatto fogliare: le sue vene diventano viola scuro. Sulla parte inferiore di una tale foglia si possono osservare chiazze viola punteggiate.

Un eccesso di fosforo di per sé non danneggerà le piantine di pomodoro, tuttavia, comporterà una carenza di zinco e clorosi. Allo stesso tempo, piccole foglie pallide appariranno sulle foglie del pomodoro, che prima saranno localizzate a punti, e quindi copriranno l'intera pianta.

calcio

Il calcio è un altro microelemento essenziale per la vita vegetale. Regola l'equilibrio dell'umidità nelle cellule dei pomodori e contribuisce ad un migliore assorbimento dei nutrienti dal terreno. Grazie al calcio, i pomodori si radicano rapidamente, attivando la crescita della massa verde dei pomodori. Oltre a queste funzioni, il calcio svolge un ruolo importante nella protezione dei pomodori da varie malattie. Quindi, i pomodori che ricevono abbastanza di questo microcella, sono protetti in modo affidabile da alcune malattie causate da batteri e funghi nocivi.

Quando crescono piantine di pomodori mancanza di calcio appare come una punta secca. Le foglie giovani appaiono macchie giallo chiaro, che col passare del tempo possono coprire l'intera lamina fogliare, portando alla sua abscissione. Le vecchie foglie di pomodori con una mancanza di calcio, al contrario, diventano di colore verde scuro.

La mancanza di tutti i suddetti microelementi può essere compensata aggiungendo cenere al terreno. Tuttavia, vale la pena ricordare che il contenuto di una sostanza dipende direttamente dal materiale utilizzato per l'incenerimento. Così, lo spreco di combustione di varie specie di legno, paglia e torba può portare vari benefici per le piantine di pomodoro.

Sostanze in ceneri

Cenere è facile da ottenere ogni proprietario. Molti hanno altiforni, a qualcuno piace rilassarsi al barbecue o semplicemente godersi il fuoco. In tutti questi casi, la cenere risultante sarà il risultato della combustione. Può essere tranquillamente utilizzato per concimare piantine di pomodori. Pianificando in anticipo la medicazione migliore, è possibile scegliere il materiale più adatto alla combustione, che aiuterà a risolvere il problema esistente nella coltivazione di piantine o semplicemente a diventare un fertilizzante complesso per i giovani pomodori.

  • Se le piantine di pomodoro sono carenti di potassio, vale la pena di usare gambi di girasole o paglia di grano saraceno per ottenere la cenere. Questa cenere contiene circa il 30% di potassio, il 4% di fosforo e il 20% di calcio.
  • Con la mancanza di fosforo, si consiglia di nutrire i pomodori con frassino di betulla o di pino, segale o paglia di grano. Questo fertilizzante conterrà il 6% di fosforo.
  • I detentori del registro di calcio sono frassini di betulla e di pino. Contengono circa il 40% di questo oligoelemento, oltre al 6% di fosforo e il 12% di potassio.
  • Il fertilizzante complesso con il contenuto ottimale di sostanze è la cenere ottenuta bruciando legno di abete rosso e paglia di segale.
  • La dichiarazione sulla nocività della cenere lasciata dal legno di noce bruciata è errata. Non contiene sostanze nocive e tossiche e può essere usato per fertilizzare i pomodori.
È importante! La cenere formata dalla torba bruciata contiene pochissimi elementi traccia utili, quindi non è consigliabile utilizzarla per nutrire piantine di pomodoro.

Oltre a potassio, calcio e fosforo, le ceneri contengono sostanze come magnesio e sodio. Tutti gli oligoelementi sono in una forma accessibile e facilmente digeribili dai pomodori. Tuttavia, va ricordato che l'azoto necessario per le piante nella composizione delle ceneri non è presente, perché viene distrutto sotto l'influenza di alte temperature durante la combustione. I fertilizzanti contenenti azoto dovrebbero essere aggiunti al terreno anche per le piantine.

Metodi di alimentazione

La cenere è un fertilizzante alcalino complesso che può essere utilizzato in vari modi per nutrire le piantine di pomodoro. I fertilizzanti di cenere possono essere applicati in varie fasi della coltivazione del pomodoro, iniziando con la preparazione dei semi per la semina e finendo con la raccolta.

Ammollo di semi

Quando si trattano i semi di pomodoro prima della semina, si consiglia di utilizzare la soluzione di cenere, poiché può disinfettare il materiale di piantagione ed è un attivatore di crescita per piantine future. Il trattamento con i semi di pomodoro viene effettuato mediante ammollo. Per fare questo, preparare la soluzione in proporzione 1 cucchiaino di cenere per 1 litro di acqua. Vale la pena notare che l'acqua per immergere i semi deve essere scongelata o depositata. Prima dell'uso, la soluzione di cenere deve essere infusa durante il giorno. I semi di pomodoro in ammollo sono necessari prima di piantare per 5-6 ore.

Aggiungendo al terreno

Le ceneri possono essere aggiunte al terreno per la semina delle sementi alle piantine. Ridurrà l'acidità del terreno, attiverà la crescita delle piante e fertilizzerà i futuri germogli di pomodoro. Aggiungi cenere al terreno al ritmo di 1 cucchiaio a 1 litro di terreno. Il suolo contenente cenere diventerà un substrato meraviglioso per i pomodori, tuttavia, dovresti sempre ricordare il principio "non nuocere", in base al quale, la quantità di ceneri nel terreno per le piantine non dovrebbe essere aumentata oltre il tasso raccomandato.

È importante! I pomodori che crescono su terreni di cenere hanno un'elevata vitalità e resistenza alle malattie.

Fertilizzante di cenere

Le piantine di pomodoro sono particolarmente bisognose di potassio, calcio e fosforo nelle prime fasi della stagione di crescita. Quindi, la prima alimentazione di piantine di pomodori dovrebbe essere effettuata all'età di 1 settimana. Per fare questo, è possibile utilizzare la soluzione di cenere. Per prepararlo per 1 litro di acqua, aggiungere 2 cucchiai di cenere. Completamente miscelato, la soluzione deve essere infusa per 24 ore e filtrata. La soluzione di cenere annaffiata alle piantine deve essere accuratamente sotto la radice. L'alimentazione secondaria di piantine di pomodoro con soluzione di cenere deve essere effettuata dopo 2 settimane.

spruzzatina

La cenere può essere utilizzata non solo per l'alimentazione delle radici, ma anche per la spruzzatura. Per la spruzzatura, è possibile utilizzare la soluzione di cenere preparata secondo la ricetta di cui sopra, o decotto. Per preparare il brodo, 300 g di cenere (3 tazze) devono essere attentamente setacciati e riempiti d'acqua. Si consiglia di far bollire la soluzione a fuoco basso per 20-25 minuti. Dopo la cottura, il brodo viene nuovamente filtrato e diluito in 10 litri di acqua, quindi utilizzato per la spruzzatura. Tale misura non solo consentirà di fertilizzare piantine di pomodoro, ma anche di proteggerlo da tutti i tipi di parassiti.

È importante! Nella soluzione di cenere (decotto) per la spruzzatura, è possibile aggiungere 50 ml di sapone liquido, per una migliore adesione alle foglie di pomodori.

Cenere al trapianto

Nel processo di raccolta delle piantine di pomodoro si consiglia inoltre di utilizzare la cenere. Viene aggiunto in forma secca con 2 cucchiai in ciascun pozzetto. Prima di piantare, le ceneri vengono completamente mescolate con il terreno e il buco stesso viene versato con acqua. Pertanto, nella fase di trapianto di pomodori, il fertilizzante naturale di alta qualità sarà applicato direttamente sotto la radice della pianta.

aspersione

Per proteggere i pomodori dai parassiti nelle varie fasi della stagione vegetativa, puoi usare la cenere per spolverare. Pomodori adulti che crescono su creste e nei focolai dovrebbero essere in polvere con cenere asciutta 1 volta in 1, 5-2 mesi. La cenere si deposita sulla superficie delle foglie, spaventa le lumache, le lumache, previene lo sviluppo di marciume grigio sul frutto, l'effetto nocivo sulle larve della dorifora della patata, non permette alla malattia della gamba e della chiglia nera di svilupparsi.

La spolverata viene effettuata al mattino presto in presenza di rugiada, che consente alle particelle di cenere di indugiare sulle foglie dei pomodori. Inoltre, la cenere può essere versata sul tronco delle piante. Quando si spolvera, l'agricoltore deve prendersi cura della protezione degli organi respiratori e visivi.

È importante! Per il migliore attaccamento delle ceneri di una pianta è possibile spruzzare preventivamente con acqua limpida.

L'Ash è un fertilizzante versatile ed ecocompatibile che non solo può rendere le piante sane e forti, aumentare la resa dei pomodori, ma anche proteggere le piante da malattie, parassiti. Puoi usare le ceneri in vari modi, scegliendo l'opzione migliore per te. Puoi saperne di più su come usare la cenere dal video:

Deposito di cenere

È possibile utilizzare le ceneri per la migliore preparazione dei pomodori durante l'intera stagione di crescita. Non è necessario bruciare regolarmente legna o paglia per questo, può essere preparato una volta per tutta la stagione. In questo caso, si dovrebbe prestare particolare attenzione al metodo di conservazione, poiché la cenere è igroscopica e perde le sue qualità utili quando si accumula l'umidità. Pertanto, un contenitore per la conservazione di cenere può essere legato ermeticamente, un panno o un sacchetto di carta. Conservare il fertilizzante in un luogo asciutto e caldo. Preparare le ceneri una volta, è possibile fare scorta di fertilizzante per l'intera stagione.

conclusione

Le ceneri sono spesso utilizzate dagli agricoltori per concimare i pomodori e proteggerli dai parassiti. Il suo vantaggio è la disponibilità, l'economicità, la compatibilità ambientale, la complessità. In alcuni casi, i giardinieri sostengono che la cenere non deve essere utilizzata per nutrire piantine di pomodoro, fino alla comparsa di tre foglie vere. Questa opinione è errata quando si usa la cenere sotto forma di soluzione rispetto alle proporzioni della sua preparazione.